Sinfonie di solidarietà con l’Orchestra giovanile Massimo Freccia

Dopo il successo del concerto sinfonico dell’8 febbraio scorso a Collevalenza, dedicato alla prima solenne liturgia della Beata Madre Speranza (proclamata beata il 31 maggio 2014) la grande musica dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia, diretta dal Maestro Massimo Bacci, porta il suo talento in dono ai bambini e ai ragazzi con disabilità del Centro Speranza.

L’appuntamento è per sabato 16 maggio alle ore 16.30 presso la tensostruttura del Centro Speranza – Fratta Todina (PG).

La compagine dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia, fondata da Nena Azpiazu Freccia e da Massimo Bacci che ne è il direttore, si esibirà per condividere il meraviglioso percorso artistico, umano e spirituale che il linguaggio della grande musica propone.
“La musica è il linguaggio universale” diceva Richard Wagner e lo è quindi anche per le persone con disabilità, in particolare per il loro benessere psicofisico. La musica infatti è un elemento importante, perché stimola l’intelligenza emotiva e si fa mezzo per comunicare e percepire la bellezza della vita.

Per il concerto di beneficenza a favore del Centro Speranza l’Orchestra giovanile Massimo Freccia proporrà un repertorio davvero ricco con musiche ispirate alla danza: dall’“Holberg Suite” di Grieg a “Danza Macabra” di Saint-Saens, dalle “Danze Polovesiane” di Borodin alle “Danze Rumene” di Bartok, “Danzon 2” di Marquez; inoltre tempi scelti dalle “Quattro Stagioni” di Vivaldi, da Bach, da Saint-Saens e, in forma multimediale, “I Pirati dei Caraibi” e “Harry Potter”.

Sarà l’occasione per assistere a un eccezionale tripudio di musiche ed emozioni e, con l’occasione, compiere un gesto di solidarietà!

L’ingresso è libero.

Le offerte raccolte saranno devolute in beneficenza al Centro Speranza per la realizzazione di nuovi ambienti e l’acquisto di attrezzature.

Per informazioni
Tel. 075.8745511

condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

 

Pubblicato in centro speranza, news
DONA ORA