Cinema e disabilità

Venerdì 5 settembre dalle ore 19.30, sotto le stelle del Palazzo Altieri, il Centro Speranza apre le porte alla rassegna Le Strade del Cinema.

il mio piede sinistro

La Terza edizione della rassegna di cinema viaggiante organizzata dal GAL Media Valle del Tevere, in collaborazione con Cinema Zenith e Cinema Concordia, propone, per la sua serata conclusiva, la proiezione del film Premio Oscar “Il mio piede sinistro” di Jim Sheridan manifesto della disabilità, nonché unica pellicola straniera della rassegna.

Un incontro sul tema “cinema e disabilità” è questa l’essenza della collaborazione tra il Centro Speranza e la rassegna Le Strade del Cinema 2014, un’occasione per conoscere e approfondire l’argomento. In questo caso, la storia vera di Christy Brown (1932-81), nono di tredici figli di una famiglia operaia irlandese, paraplegico dalla nascita, che riuscì a esprimersi col piede sinistro, diventando un apprezzato pittore e scrittore.

La proiezione del film sarà anticipata dalla breve conferenza “Disabilità e pregiudizio” interverranno Monica Rossetto, direttrice del GAL Media Valle del Tevere, Andrea Fioravanti, critico cinematografico presenterà il rapporto tra il cinema e la disabilità, e su come il cinema ha trattato la diversa abilità. Interverrà quindi la prof.ssa Bruna Grasselli, cattedra di Didattica e Pedagogia Speciale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre e l’équipe medico psico-pedagogica del Centro Speranza.
Per questa occasione l’orario di inizio dell’evento sarà anticipato.

ore 19:30 apericena con degustazione di prodotti tipici
ore 20:00 introduzione al film e spunti di riflessione “Disabilità e pregiudizio”
ore 21:00 proiezione del film “Il mio piede sinistro” di Jim Sheridan

Ingresso gratuito.

condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
Pubblicato in appuntamenti
DONA ORA