Pedalata-Amicizia

Prima Pedalata dell’Amicizia

Tutti sullo stesso percorso, ognuno con il suo passo
Con l’UISP per promuovere i diritti e i bisogni delle persone con disabilità

Si è svolta domenica 8 Giugno la prima edizione della Pedalata dell’Amicizia, alla manifestazione cicloturistica hanno preso parte appassionati di ciclismo, amatori della passeggiata domenicale e cittadini di tutte le età per coniugare una piacevole gita in bici alla solidarietà.
Con lo slogan “tutti sono sullo stesso percorso, ognuno con il suo passo” il Comitato territoriale UISP Media Valle del Tevere, promotore dell’iniziativa, ha voluto portare all’attenzione del pubblico il tema della solidarietà, per costruire una rete capace di rispondere in modo migliore ai bisogni delle persone con disabilità. Tra i partecipanti anche Luca Panichi, atleta in carrozzina ed ex ciclista,
che ha accettato prontamente l’invito. Partiti dal piazzale del Centro Speranza, grazie al supporto dei volontari della Proloco di Fratta Todina e la Protezione Civile del gruppo intercomunale di Montecastello di Vibio e Fratta Todina e l’associazione La Rosa dell’Umbria, i ciclisti hanno percorso 28 km, attraversando le località di Madonna del Piano di Montecastello di Vibio, Pantalla di Todi e Collepepe di Collazzone, hanno passato poi Marsciano e infine sono arrivati a Fratta Todina.
All’arrivo i ciclisti sono stati accolti in festa dal gruppo degli Sbandieratori di San Gemini. La manifestazione è terminata nel parco del Centro Speranza con un ristoro offerto a tutti i partecipanti.

Condividi suTweet about this on TwitterShare on Facebook