La Luce della Pace nel giorno dedicato alla Madonna della Speranza

Il 18 dicembre la nostra Comunità ha vissuto una giornata speciale!

La Congregazione nel giorno dedicato alla Madonna della Speranza, ricorda l’onomastico della fondatrice Beata Madre Speranza e per l’occasione è stata celebrata la Santa Messa da Sua Ecc. Mons. Mario Ceccobelli, Vescovo emerito di Gubbio. Ci siamo ritrovati tutti, suore, operatori, bambini, ragazzi e volontari delle tre attività che le suore gestiscono da 70 anni a Fratta Todina. E’ stata una celebrazione ricca di emozioni. Un gruppo di responsabili Scout Agesci Umbria hanno portato la Luce della Pace di Betlemme che brilla da secoli nella Chiesa della Natività “Un segno tangibile della presenza di Gesù in mezzo a noi”. 

Che gioia accogliere un segno così importante a pochi giorni dal Natale!

Il gesto di mantenere sempre accesa la Luce, ci fa vivere con più partecipazione l’Avvento, l’attesa dell’arrivo di Gesù. “Fintanto che la luce sarà accesa nei nostri cuori, saremo portatori di pace” 

Gli Scout Agesci Umbria hanno portato la Luce della Pace di Betlemme

Sua Ecc. Mons. Mario Ceccobelli, Vescovo emerito di Gubbio ha celebrato l’eucarestia

 

Al termine della celebrazione eucaristica, abbiamo salutato i giovani del Servizio Civile che in questi giorni hanno concluso il loro percorso di volontariato.

A loro il nostro sentito GRAZIE per tutte le volte che sono stati al nostro fianco: nei momenti di gioia, come nelle difficoltà, siete stati una PRESENZA IMPORTANTE. Non potevate farci regalo più bello.”Con l’aiuto di Dio possiate realizzare in pienezza il progetto che Lui ha pensato per voi… l’AMORE DONATO e il SERVIZIO GRATUITO siano la VOSTRA FORZA!

Sua Ecc. Mons. Mario Ceccobelli nella tarda mattinata ha, infine, elargito la Santa Benedizione dei locali ristrutturati grazie alle donazioni dei tanti sostenitori che sono vicini all’Associazione Madre Speranza Onlus. Abbiamo avuto la GIOIA di vedere realizzato un altro piccolo tassello del grande sogno d’amore della Beata Madre Speranza.

Vi mostriamo alcune foto delle fasi di avanzamento dei lavori e le immagini del rito. Mancano ancora diversi “dettagli” strutturali, tra cui le porte. Ma ciò che più conta lo abbiamo: la benedizione del Signore, l’amore dei sostenitori e un grande desiderio di fare ancora “tanto del bene”. Grazie a tutti di cuore!

condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

 

Pubblicato in centro speranza, news
DONA ORA