Inaugurazione del percorso sensoriale “Un giardino per tutti”

Domenica 17 settembre presso il Parco del Centro Speranza si terrà l’inaugurazione del percorso sensoriale “Un giardino per tutti”.

Il programma

ore 17:00 Santa Messa nella tensostruttura – celebra Padre Aurelio Perez Sup. Gen. F.A.M.
ore 18:00 Saluti e ringraziamenti
ore 18.30 Taglio del nastro e benedizione
ore 19:00 Brindisi

L’inaugurazione sarà introdotta dallo spettacolo “L’albero nelle quattro stagioni” l’animazione artistica a cura del laboratorio teatrale del Centro Speranza. Protagonisti dello spettacolo gli stessi ragazzi con disabilità che portano in scena una metafora del servizio di cui beneficiano: il contadino che si prende cura dell’albero nelle quattro stagioni, evidenzia il rapporto di cura, amore e rispetto che esiste tra i ragazzi e gli operatori del Centro Speranza.

Il progetto del percorso sensoriale

Il “giardino per tutti” consentirà ai bambini e ragazzi con ridotta mobilità di raggiungere le aree verdi e di entrare in contatto con la natura per un beneficio psico-fisico importante.

I lavori di progettazione e sistemazione continueranno nei prossimi mesi per completare l’intera opera che prevede l’aggiunta di panchine decorate dai ragazzi che frequentano il laboratorio di ceramica del Centro Speranza e nuovi percorsi sensoriali per i ragazzi maggiormente compromessi. Il Cento Speranza, infatti, accoglie bambini e ragazzi con disabilità plurime che percepiscono la realtà attraverso sensazioni. Nel parco sensoriale, seguiti dagli educatori, potranno respirare il profumo dei fiori, toccare erbe e piante con le mani, e scoprire attraverso l’olfatto e il tatto stimoli diversi, che li guideranno ad aprirsi al mondo.

Il progetto è stato curato dall’Arch. Giovanna Chiuini la quale ha presentato un lavoro di riqualificazione dell’area esterna del Centro Speranza che si estende per circa un ettaro davanti al fronte monumentale del Palazzo Altieri, il progetto prevede un intervento di recupero per lo svolgimento di terapie riabilitative ed educative all’aperto: percorsi sensoriali, supporti per esercizi manuali speciali, piccoli orti da coltivare a scopo terapeutico.

L’inaugurazione di questa prima parte del progetto, è stata resa possibile dal contributo solidale del Perugia Rotary Club Perugia Est e di altri sostenitori privati: Associazione Madre Speranza Onlus, Aci Club di Perugia, Borgo Brufa SPA Resort, Pro Loco di Pontenuovo, Associazione Musica Città Pantalla, Comitato organizzativo e culturale Tripoli (Marsciano), Lions Club International, Ubi Banca con il progetto “Un giorno in dono”.

condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
Pubblicato in appuntamenti, news
DONA ORA

dona_ora