Per questo Natale aiutaci a crescere

 

Copertina Natale 2016In questo Natale 2016 vogliamo condividere con te i sogni del Centro Speranza per il 2017, perché soltanto grazie al tuo aiuto potremo realizzarli.

Nel 2016 il Centro Speranza ha potuto aprire le porte ad altri 3 bambini di età compresa fra i 4 a i 16 anni. Le loro storie e i loro volti sono negli occhi e nelle mani attente degli educatori ed operatori che ogni giorno ne curano l’accoglienza, il benessere psicofisico e i piccoli progressi.

Ma soprattutto le loro vite sono nel cuore generoso di chi ci aiuta con fedeltà. Sono anche nel tuo cuore!

I loro quadri clinici sono gravi e per questo hanno bisogno di un supporto costante e molto specializzato. Ogni volta che accogliamo insieme un bambino al Centro Speranza abbiamo il dovere di garantire il meglio per lui e questo è possibile grazie al costante supporto dei donatori.

Così è la storia del piccolo Andrea, arrivato al Centro Speranza a settembre. Andrea ha 5 anni, è dolce e sveglio ma con notevoli difficoltà di comunicazione e apprendimento dovute al ritardo cognitivo. Come molti altri bambini con questo problema ha bisogno di un luogo dedicato, privo di eccessivi stimoli visivi che aumentano ansia ed irrequietezza e deve avere accanto a sé figure educative che possano aiutarlo a sentirsi protetto e accudito vista la tenera età. Inoltre deve essere seguito attentamente per poter favorire tutte le sue potenzialità di sviluppo cognitivo.

Nei primi anni dell’infanzia bambini come Andrea possono migliorare il quadro clinico dovuto alla patologia.

Andrea è seguito in aula da un’educatrice professionale e da terapisti qualificati che attraverso  un programma personalizzato lo aiutano a fare i “passi possibili”. Andrea può aumentare i tempi di attenzione, sviluppare un gioco funzionale e acquisire un linguaggio gestuale che lo aiuti ad esprimersi, a dimostrare emozioni.

Andrea, come molti altri bambini possono migliorare grazie agli aiuti mirati e altamente qualificati di educatori e terapisti.

Nel 2017 il Centro Speranza

                            vuole accogliere ancora…

Immaginiamo un 2017 ricco di Speranza in cui poter essere accanto ad altri bambini come Andrea. Vogliamo far crescere il servizio perché crediamo profondamente nella missione di aiuto e promozione alla vita lasciataci dalla Beata Madre Speranza.

Solo insieme a te possiamo fare molto.

Se ci credi…per questo Natale aiutaci a crescere…

Dona Ora! Il tuo aiuto è importante!

Dona ora

Pubblicato in progetti
DONA ORA