Principi Ispiratori

“La sofferenza più grande del bambino cerebropatico, come infondo di ogni persona, è sentirsi escluso, senza valore, non amato.”

Il principio ispiratore del servizio erogato dal Centro Speranza è il concetto di “valore primario della persona umana” che si traduce in due atteggiamenti: l’accoglienza e la valorizzazione della vita in tutte le sue espressioni, con carità evangelica e tecnica.

I valori

La persona con disabilita’
Partendo dal rispetto della dignità dell’uomo, indipendentemente dalla sua condizione.

La famiglia
Accompagnando la famiglia in un percorso di crescita e mutuo-aiuto.

LINEE GUIDA

Dall’anno 2006 il Centro Speranza ha iniziato la ricerca di Linee Guida nazionali e internazionali cui aderire per eseguire in modo appropriato l’attività riabilitativa.

Attualmente la nostra Organizzazione aderisce alle seguenti Linee Guida:

• Bioetica e riabilitazione

• Quaderno Ministero della Salute n. 8; marzo-aprile 2011 - La Centralità della persona in riabilitazione

• Linee guida ministeriali per le attività di riabilitazione 1998

• Linee guida ministeriali fisioterapia 2010

• Linee guida autismo (del “Sistema Nazionale delle Linee Guida”)

• Linee guida Paralisi Cerebrale Infantile (della “Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile e della Adolescenza”)

• Linea guida NICE per ADHD (disturbi di iperattività e disattenzione)

• Linea guida SINPIA per i Disturbi specifici degli apprendimenti

• Linee guida regione Umbria per disabilità intellettiva

• Linee Guida sulla scoliosi (della “Società Italiana di Medicina Riabilitativa”)

 

DONA ORA

dona_ora